RICERCA DI MERCATO ESPLORATIVA MARZO 2020

Ricerca di mercato finalizzata all’individuazione di un soggetto, in possesso di tutti i requisiti previsti dalla normativa vigente, che assuma in outsourcing il ruolo di Responsabile Protezione dei Dati ex art. 37 Regolamento 2016/679/UE.

DGUE                      Modello D                      Modello B     

Il presente avviso, finalizzato ad una indagine di mercato, non costituisce proposta contrattuale e non vincola in alcun modo l’ENPAF, che sarà libero di avviare altre procedure o di interrompere in qualsiasi momento, per ragioni di sua esclusiva competenza, il procedimento avviato senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa.


1. OGGETTO
L’ENPAF, con la presente indagine di mercato, intende acquisire manifestazioni di interesse al fine di individuare, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza, l’operatore economico cui affidare ex art. 36 comma 2 lett. a) D.lgs. n. 50/2016  il ruolo di Responsabile Protezione dei Dati ex art. 37 Regolamento 2016/679/UE, per un anno rinnovabile di un altro anno, alle medesime condizione, su richiesta dell’Ente.
Più nello specifico l’oggetto del contratto riguarderà lo svolgimento di tutte le attività che competono allo stesso, secondo la normativa vigente e secondo le indicazioni del Garante tra le quali
-    attività di informazione e consulenza in merito agli obblighi derivanti dal Regolamento 2016/679/UE nonché da altre disposizioni dell'Unione o degli Stati membri relative alla protezione dei dati;
-    controllo dell'osservanza del Regolamento suddetto, di altre disposizioni dell'Unione o degli Stati membri relative alla protezione dei dati nonché delle politiche del titolare del trattamento o del responsabile del trattamento in materia di protezione dei dati personali, compresi l'attribuzione delle responsabilità, la sensibilizzazione e la formazione del personale che partecipa ai trattamenti e alle connesse attività di controllo;
-    formazione del personale che partecipa ai trattamenti e alle connesse attività di controllo;
-    predisposizione, se richiesto, di pareri in merito alla valutazione d'impatto sulla protezione dei dati e controllarne lo svolgimento ai sensi dell'articolo 35 del Regolamento, nonché predisposizione, modifica e/o aggiornamento della modulistica in uso o da adottarsi presso l’Ente per la regolamentazione interna ed esterna degli aspetti attinenti al trattamento dei dati personali;
-    cooperazione con l'autorità di controllo anche nel senso di fungere da punto di contatto per l'autorità di controllo per questioni connesse al trattamento, tra cui la consultazione preventiva di cui all'articolo 36 del Regolamento, ed effettuazione, se del caso, di consultazioni relativamente a qualunque altra questione.


Le predette attività potranno includere consultazioni telefoniche, scambi email, videoconferenze, pareri orali e scritti anche in materia di valutazione d'impatto privacy, consultazione preventiva con il Garante e riunioni presso la sede dell'E.N.P.A.F. È altresì inclusa l'attività di sorveglianza nelle procedure di audit interno ed esterno in materia di privacy così come la consulenza al Titolare in caso di data breach. E', infine, inclusa l'attività di RPD in favore dell'E.N.P.A.F. anche laddove questo sia nominato Responsabile Esterno di altri soggetti e, in ragione di ciò, tenuto a tale adempimento. Fanno parte dei compiti di controllo svolti dal RPD, in particolare, il controllo e l’adeguamento del registro dei trattamenti, nonché il supporto all’Ufficio Gare e Contratti per la gestione dei dati e per la regolamentazione del profilo privacy in fase di procedure di gara, affidamenti, stipula ed esecuzione dei contratti, compreso l’aggiornamento di tutti gli atti, la documentazione e la modulistica per la parte di competenza.

Il soggetto designato dovrà essere reperibile per richieste di assistenza e/o chiarimenti relativi all’attuazione e al rispetto della normativa vigente in materia di privacy.


2 IMPORTO E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE
L'importo complessivo, per un anno, si indica presumibilmente in complessivi euro 14.000/00 (euro quattordicimila/00) oltre IVA.
L’aggiudicazione avverrà a favore dell’offerente che presenti l’offerta più congrua in termini di costo e modalità di svolgimento delle funzioni connesse al ruolo da assumere.


3 REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
-    Assenza dei motivi di esclusione indicati nell’art.80 del D.lgs. n. 50/2016;
-    approfondita conoscenza della vigente disciplina in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs. 196/2003 e s.m.i.) così come del Regolamento 2016/679/UE;
-    esperienza documentabile come RPD con altri clienti.
-    Ubicazione all’interno della Città Metropolitana di Roma.


4 MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Gli operatori economici interessati alla presente indagine di mercato dovranno presentare la propria quotazione entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 10/04/2020 tramite PEC all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Alla stessa dovranno essere allegati, debitamente compilati, il DGUE, il modello D e B.


5 TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I dati forniti dalle imprese partecipanti saranno trattati, anche in maniera automatizzata e nel rispetto della normativa in vigore, esclusivamente per le finalità di esperimento della procedura,
nonché, limitatamente al solo aggiudicatario, per la successiva stipulazione e gestione del contratto. In particolare, il trattamento dei dati personali si propone la finalità di consentire l’accertamento dell’idoneità dei concorrenti in relazione alla procedura di cui trattasi. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria, nel senso che il concorrente, se intende partecipare alla gara, deve rendere le prescritte dichiarazioni a pena di esclusione. I dati possono essere comunicati, in applicazione delle vigenti disposizioni normative, ai competenti uffici pubblici, nonché agli altri concorrenti che esercitino il diritto di accesso ai documenti di gara. I diritti spettanti all’interessato sono quelli di cui al Capo III e VIII del GDPR (Regolamento Europeo sulla Privacy 679/2016/UE). L’interessato ha diritto alla rettifica e all’integrazione dei dati personali, alla cancellazione, alla limitazione del trattamento, nei casi previsti dalla normativa.
I dati saranno conservati per il tempo necessario all’espletamento dei rapporti sussistenti tra le parti e comunque non oltre 5 anni dalla fine della procedura di affidamento ovvero, per il solo aggiudicatario, 10 anni dalla conclusione del contratto.
Titolare del trattamento dei dati è l’E.N.P.A.F. Viale Pasteur 49 – 00144- Roma. Tel 06547111 – email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
DPO è l’Avv. Franco Angelo Ferraro – e mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per ulteriori informazioni contattare:
Area giuridica e procedure di gara: 065471399 ovvero 065471222 ovvero 065471395
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Roma, 24 marzo 2020

CHIARIMENTI:

Il servizio di cui alla ricerca di mercato esplorativa verrà affidato nell’ambito della procedura di affidamento diretto di cui all’art. 36 comma 2 lettera a) del D.lgs. n. 50/2016. Conseguentemente, il Rup valuterà le offerte presentate nei termini e firmate digitalmente, così come gli allegati richiesti, e l’aggiudicazione del servizio avverrà nei confronti dell’offerta ritenuta più congrua, valutando qual è il prezzo più vantaggioso a fronte di un’offerta completa e pienamente rispondente alle specifiche esigenze indicate dall’Ente.

Ci si riserva di procedere all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida sempre che la si ritenga congrua e conveniente ed è facoltà della stazione appaltante non procedere all’aggiudicazione qualora nessuna offerta risulti conveniente.

Si rammenta che in base all'art. 103 comma 1, del D.Lgs. n. 50/2016 l’affidatario è tenuto a prestare cauzione definitiva e che  sarà esonerato dalla costituzione della stessa solo ed esclusivamente dietro espressa previsione da parte dell’Ente e qualora, in sede di offerta, l’offerente applichi un miglioramento del prezzo contrattuale, come previsto dall’articolo 103, comma 11, del D.Lgs. n. 50/2016 .

Per quanto riguarda il criterio “territoriale” di cui all'art. 3 ultimo punto della ricerca di mercato esplorativa si fa presente che l’Ente necessita della disponibilità del DPO ad essere presente in Ente nel caso di attività che lo rendano necessario e anche con breve preavviso. Data la disponibilità in questo senso, che verrà contrattualizzata, il requisito di avere un’ “ubicazione all’interno della città metropolitana di Roma” non verrà valutato a pena di esclusione.

Roma, 27.03.2020

 


                                                                              IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
                                                                                    Dr.ssa Anna Rita Nisi

Stampa

Iscriviti alla newsletter per ricevere informazioni da ENPAF. Inserisci la tua e-mail:

Il sito web www.enpaf.it utilizza cookie per migliorare la vostra esperienza quando lo si utilizza. Continuando la navigazione si accetta la Policy sui cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Privacy Policy.

I accept cookies from this site

EU Cookie Directive Plugin Information