PENSIONI
Aumento eta pensionabile
Aumento età pensionabile.

Il regolamento di previdenza dell’Enpaf prevede che, dal 1° gennaio 2016, l’età della pensione di vecchiaia venga aggiornata incrementandola nella stessa misura dell’incremento della speranza di vita accertato dall’ISTAT e applicato dall’INPS per le sue pensioni.

Fino alle pensioni di vecchiaia maturate entro il 31.12.2018 l’età pensionabile è pari a 68 anni e 4 mesi, in conseguenza dell’ulteriore incremento di cinque mesi comunicato con il decreto ministeriale del 5 dicembre 2017, l’età pensionabile, per i diritti pensionistici maturati dal 1° gennaio 2019 passa a 68 anni e 9 mesi. Il successivo adeguamento è previsto a decorrere dal 1° gennaio 2021.

Il nuovo requisito anagrafico si applica anche nel caso di restituzione della contribuzione a favore dell’iscritto che non abbia maturato i requisiti per la pensiona di vecchia (art. 24 del regolamento di previdenza), considerato che per ottenere la restituzione dei contributi è previsto, tra l’altro, il compimento dell’età pensionabile secondo la disciplina della pensione di vecchiaia.

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere informazioni da ENPAF. Inserisci la tua e-mail:

Il sito web www.enpaf.it utilizza cookie per migliorare la vostra esperienza quando lo si utilizza. Continuando la navigazione si accetta la Policy sui cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Privacy Policy.

I accept cookies from this site

EU Cookie Directive Plugin Information