PENSIONI
importo aggiuntivo 2
Importo aggiuntivo 2019

Enpaf ha trasmesso ai propri pensionati aventi diritto il modulo, e una nota di accompagnamento, per richiedere l’erogazione dell’importo aggiuntivo. Si tratta di una somma pari a 154,94 euro che viene corrisposta “una tantum” nel mese di dicembre a favore dei pensionati che percepiscano, per l’anno 2019, un importo complessivo di pensione non superiore a 6.824,07 euro (l’equivalente del trattamento minimo annuo previsto dal Fondo pensioni lavoratori dipendenti).
Per ottenere la liquidazione dell’importo aggiuntivo si prevede, altresì, che il pensionato non debba avere percepito nell’anno 2019 un reddito individuale assoggettabile all’IRPEF non superiore a euro 10.003,70 e nel caso di pensionato coniugato, un reddito complessivo, cumulato con quello del coniuge, assoggettabile all’IRPEF non superiore a euro 20.007,39.
Per richiedere l’importo aggiuntivo il modulo deve essere presentato entro il 15 novembre p.v. per consentire agli Uffici di esaminare la pratica e liquidare la somma entro il mese di dicembre.
L’importo aggiuntivo verrà liquidato, in via provvisoria e salvo conguaglio, sulla base dei dati reddituali 2018, dichiarati nel 2019, in attesa di acquisire, in sede di verifica del diritto, le dichiarazioni dei redditi riferite al 2019.

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere informazioni da ENPAF. Inserisci la tua e-mail:

Il sito web www.enpaf.it utilizza cookie per migliorare la vostra esperienza quando lo si utilizza. Continuando la navigazione si accetta la Policy sui cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Privacy Policy.

I accept cookies from this site

EU Cookie Directive Plugin Information