Emapi

L’Enpaf ha aderito ad EMAPI, l’Ente di Mutua Assistenza per i Professionisti Italiani, stipulando una convenzione in favore dei propri iscritti e dei titolari di pensione diretta Enpaf.

Le prestazioni erogate in favore dei beneficiari sono:

  • ASI – Assistenza Sanitaria Integrativa – Garanzie A e A1

copre le spese relative a grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi, prevede prestazioni extraospedaliere di alta diagnostica e di terapia.

  • LTC – Long Term Care

consiste nell’erogazione di una rendita mensile vita natural durante nei casi di non autosufficienza

  • TCM – Temporanea caso morte

copertura assicurativa che prevede l’erogazione di un capitale in caso di morte dovuta a qualsiasi causa.

Requisito generale di accesso alle prestazioni di Emapi è la regolarità contributiva Enpaf del richiedente: il richiedente deve essere in regola con la contribuzione posta in riscossione nell’anno della domanda e non deve avere una morosità pregressa, nei limiti della prescrizione quinquennale.

Tutti gli iscritti che hanno in attivo la Garanzia di base A possono attivare le opzioni B SMART e B PLUS, con oneri a proprio carico.

Le garanzie B prevedono una serie di prestazioni aggiuntive come, ad esempio, il rimborso di spese effettuate per ricoveri per patologie meno gravi e non comprese nella Garanzia A, per interventi chirurgici ambulatoriali, day hospital, per accertamenti diagnostici, visite specialistiche, cure fisioterapiche, check-up, prevenzione dentaria.

È possibile estendere queste coperture integrative al proprio nucleo familiare.

Per avere ulteriori informazioni sul regolamento e la modulistica utile per le richieste di rimborso è consultabile il sito web di EMAPI www.emapi.it.

Contatti e numeri utili:

Telefono – 06/44250196 – 848 88 11 66

Fax – 06/44252624

E-mail – [email protected]

La copertura Garanzia A rimborsa le spese sanitarie affrontate per grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi, prestazioni extraospedaliere di alta diagnostica e di terapia, ricoveri determinati da gravi patologie indicate nell’apposito elenco reperibile nelle condizioni contrattuali e sul sito di EMAPI.

Principali caratteristiche della copertura:

  • Non sono previsti limiti di età
  • Non si applicano esclusioni per le patologie pregresse in Garanzia A
  • Non si applicano esclusioni per malformazioni congenite per i bambini di età inferiore ai 3 anni
  • Coperte tutte le neoplasie maligne senza limitazioni
  • Massimale 500.000,00 euro
  • Franchigia e scoperto:

Struttura sanitaria/personale medico ambedue convenzionati: in questo caso non è prevista applicazione di costi a carico dell’assistito.

Strutture sanitarie non convenzionate con la Compagnia assicurativa: In questo caso è applicata una franchigia di € 300 per sinistro e uno scoperto pari al 15% con un massimo di € 2.000 a carico dell’assicurato; le prestazioni pre e post ricovero effettuate presso strutture/personale medico non convenzionati sono rimborsate con applicazione del solo scoperto.

  • Indennità sostitutiva: nel caso in cui non sia stata presentata alcuna richiesta di rimborso per le spese inerenti al ricovero, verrà corrisposta un’indennità sostitutiva di € 155 per ogni giorno di ricovero. È possibile altresì annettere alla richiesta di indennità sostitutiva anche le spese per accertamenti sostenute prima e dopo il ricovero.

 

Di seguito le principali coperture e le relative indennità:

  • Ricoveri/Day Hospital (pre e post intervento): indennità prevista di € 50 al giorno
  • Accessi ambulatoriali per terapie oncologiche: indennità prevista di € 50 al giorno
  • Prestazioni Extra Ospedaliere di alta diagnostica (per il solo caponucleo): è previsto un massimale di € 800 per anno assicurativo per prestazioni extraospedaliere (alta diagnostica radiologica e terapie)
  • Interventi chirurgici odontoiatrici extraricovero: è previsto un massimale di € 10.000 per nucleo familiare/anno assicurativo per le prestazioni odontoiatriche puntualmente elencate nelle condizioni contrattuali.
  • Accesso a tariffario agevolato: è previsto un tariffario convenzionato per le prestazioni non rientranti nella Garanzia A. Si tratta di prestazioni dentarie, ospedaliere ed extraospedaliere, fisioterapiche e riabilitative.

 

L’Enpaf ha attivato anche la garanzia Pacchetto I.P. (Invalidità Permanente), denominata “A1”.

Si tratta di un ampliamento della copertura base Garanzia A.

La copertura consente ai beneficiari di ottenere, in caso di infortunio che comporti

all’assicurato un’invalidità permanente di grado superiore al 66%, un indennizzo pari al capitale assicurato di € 60.000.

Questa copertura non può essere estesa ai familiari.

Come beneficiare della copertura A1:

La denuncia di infortunio deve essere inviata ad EMAPI entro quindici giorni dall’infortunio stesso o da quando l’iscritto ne abbia la possibilità. La denuncia deve indicare il luogo, giorno, ora dell’evento e cause che lo hanno determinato e deve essere corredata da un certificato medico.

La LTC è una tutela assistenziale che garantisce, ai professionisti che si trovino in condizioni di non autosufficienza, l’erogazione di una rendita mensile vita natural durante pari a € 1.200,00.

Possono usufruire della copertura LTC gli iscritti e i titolari di pensione diretta Enpaf che al momento dell’attivazione della copertura (16 gennaio 2018) non abbiano compiuto i 70 anni di età. L’attivazione della copertura di base non implica nessun adempimento da parte del singolo iscritto dal momento che l’onere è a carico dell’Ente.

È possibile incrementare a titolo individuale con oneri a proprio carico la somma assicurata

È considerato in stato di non autosufficienza/LTC l’assicurato che, a causa di una malattia, di infortunio o per perdita delle forze, si trovi per un periodo di tempo non inferiore a 90 giorni continuativi, in uno stato tale – presumibilmente in modo permanente – da aver bisogno dell’assistenza di un’altra persona per aiutarlo nello svolgimento di almeno 3 su 6 delle attività ordinarie della vita quotidiana.

Per attività ordinarie della vita quotidiana (Activities of Daily Living – ADL) si intendono:

  1. lavarsi
  2. vestirsi, svestirsi
  3. nutrirsi
  4. andare in bagno
  5. mobilità
  6. spostarsi

Attenzione: viene riconosciuto in stato di non autosufficienza, indipendentemente dal fatto che vi sia l’incapacità di svolgere almeno 3 su 6 delle attività ordinarie della vita quotidiana, l’assicurato che sia affetto da una patologia nervosa o mentale dovuta a causa organica che abbia determinato la perdita delle capacità cognitive (quali ad esempio, il morbo di Parkinson o di Alzheimer ovvero altre demenze invalidanti di origine organica).

L’Ente ha attivato la Copertura Base Collettiva con data di prima adesione 1° gennaio 2021 in favore di tutti gli iscritti e pensionati che alla data di inizio copertura non abbiano compiuto i 75 anni di età.

È una copertura assicurativa che prevede l’erogazione di un capitale in caso di morte dovuta a qualsiasi causa. I beneficiari sono gli eredi legittimi e testamentari dell’assicurato.

La somma garantita in caso di morte da qualsiasi causa è pari ad euro 11.500, a prescindere dall’età anagrafica dell’iscritto al momento del decesso.

Gli iscritti in favore dei quali sia già stata attivata la Copertura Collettiva BASE possono incrementare, a titolo individuale e volontario e con onere aggiuntivo a proprio carico, la somma assicurata.